Azioni sul documento
logo museo napolibeniculturali

Le sezioni del Museo

encolpion

 

Encolpion - Croce pendente

Il percorso espositivo è organizzato nelle seguenti sezioni: Paleolitica (dedicata alla scoperta dell'Uomo di Altamura), Preistorica, Arcaica, Classica, Ellenistica Tardoantica.

 Ciotolo Dalle prime testimonianze riferibili al Paleolitico medio si giunge  alla fine del primo millennio d. C. con i corredi altomedievali, coprendo un periodo di circa 100 mila anni, attraverso il quale è possibile seguire le tappe fondamentali del popolamento antico dell’alta Murgia.
Con oggetti, calchi e ricostruzioni si cerca di ricreare l’ambiente nel quale visse il più antico uomo del territorio, l’Uomo di Altamura, con i reperti faunistici del suo tempo, il cervo, il daino, l’uro, la volpe e la iena.
I primi villaggi neolitici  con i prodotti fittili, le industrie litiche, le macine documentano la vita dell’uomo murgiano ormai capace di dominare la natura, di produrre il suo cibo, di addomesticare gli animali.

L’età dei Metalli evidenzia, solo attraverso testimonianze sepolcrali, nuovi modi di vita con prodotti innovativi come il metallo e i primi rapporti con l’Oriente premiceneo.
La formazione delle prime città, i rapporti con le colonie della Magna Grecia, le produzioni ceramiche indigene caratterizzano le esposizioni dell’età arcaica, mentre nella Sezione classico-ellenistica si coglie lo splendore e la ricchezza di una città che, grazie ai suoi prodotti pregiati (lana), si inserisce nei commerci che coinvolgono Taranto e i centri della sua chora.

Ariete


La crisi degli ultimi secoli dell’impero è documentata  dall’impoverimento delle classi ceramiche, dall’assenza di prodotti di lusso e soprattutto  dallo spopolamento dei centri abitati a favore della formazione di fattorie e ville rustiche.
Dei primi secoli dell’impero vi sono scarse testimoniane, ma dal V secolo d.C. il territorio diventa punto di riferimento delle prime comunità cristiane di cui rimangono testimonianze importanti come il battistero ad immersione e la più antica croce d’oro del territorio.

AA.VV., Il Museo Nazionale Archeologico di Altamura, Roma 2002
F. Radina – D. Venturo, Preistoria del cibo. Alle Origini del Pane, Bari 2006

« maggio 2017 »
do lu ma me gi ve sa
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031
 

Comunità Europea Interreg Italia-Albania Regione Puglia Ministria e turizmit, kultures, rinise dhe sporteve Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia Tecnopolis Novus Ortus

Questo sito è conforme ai seguenti standard:

Sezione 508 WCAG
XHTML valido CSS valido
Consultabile con qualsiasi browser